About our competitions

La diciassettesima edizione del Concorso Pianistico Internazionale “Vietri sul Mare-Costa Amalfitana” si terrà il 25, 26 e 27 giugno 2017; nei giorni seguenti – il 28, 29 e 30 giugno – avrà luogo il Premio di esecuzione pianistica “Antonio Napolitano-Città di Salerno”: entrambe le competizioni saranno ospitate nell’incantevole cornice di Vietri sul Mare (Salerno).

Il Concorso a categoria è riservato ai nati dal 1988 in poi e richiama giovani pianisti da tutto il mondo. È nato nel 1999 nello splendido scenario della divina Costiera Amalfitana ed è abbinato al Premio “Vincenzo Solimene”, offerto dagli eredi del maestro ceramista vietrese al candidato che consegue il punteggio più alto.

Il Premio di Esecuzione Pianistica “Antonio Napolitano-Città di Salerno”, giunto alla quindicesima edizione, è riservato a pianisti solisti e attribuisce al primo classificato una borsa di studio in memoria dello storico costruttore di pianoforti napoletano; al secondo classificato è assegnata la borsa di studio concessa da Rosamaria Bianco; al terzo classificato viene elargita una borsa di studio in memoria dell’organista Fortunato Galano. Un premio speciale, riservato al finalista per la migliore interpretazione, è donato dall’Associazione Marina di Salerno e dalla Banca Monte Pruno. La prova finale e il concerto dei vincitori si terranno Venerdì 30 giugno nel fastoso Teatro Comunale “Giuseppe Verdi” di Salerno.

A selezionare ogni anno le migliori leve del pianismo internazionale è una giuria di “addetti ai lavori” di grande prestigio scelti dal direttore artistico Ersilia Frusciante. A cominciare dalla prima edizione e fino a pochi anni fa, ha presieduto la commissione il pianista Carlo Bruno, erede della gloriosa scuola pianistica napoletana e allievo di Vincenzo Vitale. In seguito, si sono alternati al tavolo dei presidenti e giurati grandi interpreti del pianoforte: i russi Leonid Margarius, Siavush Gadjiev e Arkadi Zenziper; il francese François-Joël Thiollier, il bulgaro Alexandre Hintchev, le giapponesi Shuku Iwasaki ed Aki Kuroda; il ceco Radomir Melmuka; e ancora, Carlo Bruno,Laura De Fusco, Franco Medori, Carlo Grante, Riccardo Risaliti, Tiziano Mealli, Giovanni Valentini, Francesco Nicolosi, Pasquale Iannone, Costantino Catena e Vincenzo Balzani. Di assoluto rilievo, infine, la presenza del compositore Luis Enriquez Bacalov.

L’organizzazione, curata da Antonia Willburger, è affidata all’Associazione culturale CTA di Salerno. 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© CTA SALERNO Corso Garibaldi 142 84123 Salerno Partita IVA: ${diy_website_personperoperty_IT_TAX_ID}